Frame alto in italiano - Enciclopedia

Economia: agricoltura e allevamento

Fin dall'antica Roma i prodotti agricoli della nostra zona (in particolare, ma non solo, i vini e le olive) sono stati apprezzati, tanto che secondo Strabone "i romani conobbero la vera ricchezza nel settore alimentare solamente dopo la conquista delle genti picene".

Attualmente l'agricoltura e l'allevamento partecipano per circa il 4% nella formazione del valore nella nostra zona e in Italia; nel 1998 le due province contribuivano per l'1,41% al valore della produzione italiana di agricoltura e silvicoltura (59° posto per Ascoli Piceno e 71° posto per Teramo su 103).

Come evidenziato anche dal censimento dell'agricoltura svolto nel 2000, il settore é caratterizzato da numerose aziende di dimensioni ridotte, spesso condotte dall'agricoltore insieme ai familiari; sia il numero di aziende che l'estensione dei terreni coltivati sono nettamente calati nell'ultimo decennio.

Dati generali
AP+FM diff '00/'90TEdiff '00/'90
Aziende agricole n°20.452-11,6%17.780-7,4%
di cui con allevamenti12.78711.541
Superficie totale (ha) 150.719-11,4% 119.756-17,3%
SAU (ha)103.586-10,0%84.706-17,2%
SAU / azienda (ha)5,064,77

[fonte: Istat, Censimento dell'Agricoltura - legenda]

 

Utilizzo della superficie (ettari)
Ascoli PicenoFermoTeramo
ha%ha%ha%
Seminativi28.26232,9%41.01563,3%57.81348,3%
Colt.legnose13.74716,0%5.5548,6%10.9139,1%
Prati e pascoli9.80611,4%5.2028,0%15.98113,3%
Colture boschive19.72423,0%7.12311,0%23.01919,2%
Altra superficie14.33616,7%5.9509,2%12.03010,0%
Totale 85.875- 64.844-119.756-

[fonte: Istat, Censimento dell'Agricoltura - legenda]

 

Giornate di lavoro nel 2000
 AP+FM%TE%
Conduttore1.754.800 58,71.430.752 57,6
Familiari del conduttore949.60031,8816.68332,9
Altri parenti93.4873,144.1981,7
Manodopera extrafamiliare189.4226,3190.3837,6
Totale 2.987.309 2.482.016

[fonte: Istat, Censimento dell'Agricoltura - legenda]

 

 

Nei successivi grafici si possono verificare le colture che maggiormente contribuiscono alla formazione (in termini di valore ai prezzi di base) della produzione agricola nelle due province.

Composizione, per tipo di coltivazione, del valore della produzione agricola della provincia di Ascoli Piceno, nel 1998 (dati Ist. Tagliacarne)

Composizione valore produzione agricola Ascoli Piceno 1998

Composizione, per tipo di coltivazione, del valore della produzione agricola della provincia di Teramo, nel 1998 (dati Ist. Tagliacarne)

Composizione valore produzione agricola Teramo 1998

Da un punto di vista quantitativo, nel 2001 sono stati raccolti 9.390.000 quintali di coltivazioni erbacee (cereali, legumi, tuberi, ortaggi, coltivazioni industriali) pari al 2,07% nazionale, su 119.800 ettari coltivati (53.200 ad Ascoli Piceno e 66.500 a Teramo) per una resa di 81 quintali per ettaro (inferiore alla media nazionale, pari ad oltre 87 q/ha).

 

Principali produzioni di cereali (superfici coltivate, quantità prodotte), nel 2004
AP+FMTE
 ettari  quintali% su
 tot. Italia
 ettari  quintali% su 
tot. Italia
Frumento31.427 1.393.1591,624.000 1.178.8001,3
Orzo9.484465.6534,010.800555.2004,7
Avena2006.3930,21002.9400,1
Mais5.409326.1100,34.720434.2000,4
Sorgo1.08753.8462,568028.9201,3
totale47.6072.245.1611,040.3002.200.0600,9

[fonte: ns. elaborazione su dati Istat - legenda]

 

 

 

Principali produzioni di ortaggi (superfici coltivate, quantità prodotte), nel 2004
AP+FMTE
 ettari  quintali% su
 tot. Italia
 ettari  quintali% su 
tot. Italia
Indivia1.048197.0008,0530126.4505,1
Pomodoro456179.2560,2593318.1400,4
Pisello56622.8953,242033.7204,7
Lattuga24649.1761,0512111.8002,2
Fagiuolo e fagiolino29015.7540,735128.3601,3
Radicchio34178.4602,925056.5002,1
Spinacio26424.5102,428041.5504,1
Finocchio26442.5100,725068.4001,1
Bietola16938.3805,634094.85013,9
Peperone17931.8300,830166.4001,8

[fonte: ns. elaborazione su dati Istat - legenda]

 

Da segnalare che, oltre ai prodotti riportati nella tabella precedente, nelle province di Ascoli Piceno e Teramo viene complessivamente raccolto il 23% della produzione nazionale di porro (38.800 quintali nel 2004) e il 11% dei cavoli e cavolfiori.

Per quanto riguarda gli alberi da frutto, le produzioni nel territorio sono poco significative: solo nella provincia di Ascoli Piceno-Teramo sono degne di nota le raccolte di  pesco (116.000 q. nel 2004 ) e susino (75.000 q. pari al 4,2% del totale nazionale).

Le produzioni viti-vinicole e oli-olivicole, pur non essendo quantitativamente rilevanti, sono all'origine di alcuni importanti prodotti caratteristici locali, tra i quali i vini doc, gli olii e le olive ripiene all'ascolana.

 

Coltivazioni di vite e olivi (superfici coltivate, quantità prodotte), nel 2004
AP+FMTE
 ettari  quintali% su
 tot. Italia
 ettari  quintali% su 
tot. Italia
Vite10.945968.3171,13.308376.4350,4
Olivo2.986170.8400,45.952340.5700,7

[fonte: ns. elaborazione su dati Istat - legenda]

 

Gli allevamenti, al pari delle altre attività agricole, hanno una diffusione ridotta nel territorio.

Consistenza (capi allevati) negli allevamenti nel 2000
 APFMTE% su Italia
Avicoli   518.191 2.087.743 1.562.6032,4%
Bovini8.4467.55627.2380,7%
 Bufalini2608590,2%
Caprini9036682.2050,4%
Conigli248.83396.695169.0594,7%
Equini4953911.5581,3%
Ovini26.55216.35091.1382,0%
Struzzi8319865826,2%
Suini28.21625.41740.3811,1%

[fonte: Istat, Censimento dell'Agricoltura - legenda]

 

La bilancia commerciale degli scambi con l'estero di prodotti "non lavorati" è nettamente deficitaria; nel triennio 2003-2005 la provincia di Ascoli Piceno ha avuto un saldo negativo medio di oltre 5 milioni di euro, quella di Teramo di oltre 16 milioni di euro.

 

Scambi commerciali con l'estero, in euro, nel 2005 (dati provvisori)
AP+FMTE
 import exportsaldo
bilancia
 import exportsaldo
bilancia
Prod.dell'agricoltura, dell'orticoltura e della floricoltura
Animali vivi e prodotti di origine animale
Prodotti della silvicoltura
Totale15.021.14910.618.363- 4.402.78621.772.1246.371.699-15.400.425

[fonte: ns. elaborazione su dati Istat, Statistiche del Commercio Estero - legenda]

 

Collegata alle produzioni agricole e della pesca, si é sviluppata l'industria agro-alimentare, che nella zona di San Benedetto del Tronto costituisce un autentico distretto industriale con una forte concentrazione di aziende. 

Ricerche e approfondimenti .

 Cerca sul PortoDeiPiceni tutti i siti internet che riguardano:

prodotti tipici | artigianato | dati statistici

e le nostre pagine dedicate a:
sagre eno-gastronomiche

Stampa della pagina: www.portodeipiceni.it/testi/ec002.htm (Economia locale: agricoltura e allevamento)
Data aggiornamento: 25 aprile 2006
Verificare le condizioni di utilizzo delle informazioni contenute in questo documento
Per contatti: info@portodeipiceni.it